KIN

Laboratorio Interdisciplinare nel quartiere San Siro a Milano

English Version

Archivio Eventi

Generiamo relazioni impreviste per moltiplicare presenti sostenibili

KIN unisce e mette in sinergia saperi, competenze e metodologie di diverse realtà e persone, adottando come matrice di ricerca e spazio di intervento il rapporto tra tre dimensioni interconnesse: narrazione, processi di attivazione culturale urbana e tecnologie digitali applicate all’impatto sociale. KIN abita lo spazio assegnato tramite il bando "Luci a San Siro" alla fine del 2019

PROSSIMI EVENTI 2022

TRAPERIFERIE 1x1 |||
MAY 6, 2022 - 6.30PM

Partecipa in presenza attivando Tessera associativa entro 48 ore dall'evento.

KinLab apre le porte con un evento all’interno della Civil Week milanese, per condividere racconti di relazioni nate a partire dalle fotografie di Marco Garofalo e le parole di vari autori nel e con il quartiere del Quadrilatero San Siro.

Le fotografie di reportage e di architettura realizzate per la rivista Touring verranno proiettate sulle pareti di KinLab, mentre i ritratti saranno stampati in grande formato, inaugurando la prima edizione di dialogo fotografico curato da Kinlab intitolato “1x1” con l’obiettivo di rendere permeabili le grandi vetrate dello spazio di Piazzale Segesta 3 attraverso una conversazione tra l’interno e l’esterno del laboratorio. I ritratti realizzati da Garofalo, stampati con tecnologia Canon, rimarranno esposti 6 mesi.

La serata inizia alle 18.30 con un incontro partecipato da: Kinlab (Zoe Romano ed Emanuele Braga di Landscape Choreography e KinLab) - Alessandro Robecchi (Scrittore) - Silvestro Serra (Direttore Rivista Touring) - Marco Garofalo (fotografo) - Veronica VDV Del Vecchio (Voci Di Periferia)Andrea Bertolucci (giornalista specializzato in cultura giovanile, autore del libro Trap-game) - Gabriele Miccichè (autore, moderatore dell’incontro) - altri da confermare.


_______________________

SENSULIA |||
14 MAGGIO, 2022 - 10AM

Sensulia è un ciclo di seminari curati da Noura Tafeche in collaborazione con OBOT (Zoe Romano e Maddalena Fragnito) rivolti alla coniazione di nuovi termini per descrivere i nostri sensi e le esperienze che ci legano ad essi. Il primo appuntamento è dedicato al senso dell’olfatto.

Attraverso lo strumento del linguaggio entriamo in una dimensione poietica (o creativa) per costruire, affermare o giocare con il nostro immaginario sensoriale, le nostre percezioni quotidiane e insolite. Quale relazione abbiamo con questo senso? Ad esempio, come potremmo descrivere il profumo dei vestiti appena lavati? Cosa proviamo quando annusiamo per la prima volta l’odore di una persona? Quali ricordi colleghiamo a una particolare aulenza? Il laboratorio si svolge in due parti : la prima in presenza e la seconda, facoltativa, in remoto.

Vuoi partecipare? Abbiamo 10 posti disponibili. Partecipa in presenza iscrivendoti e attivando Tessera associativa entro il 12 maggio e indicando il nome Sensulia.

La partecipazione prevede un contributo spese a seconda delle tue possibilità, min 10 euro / max 30 euro da consegnare il giorno dell’evento, comprensivo di tessera associativa KinLab.

Contattaci

Per maggiori informazioni, per partecipare o per segnalare, scrivici:

Inviando form acconsenti a ricevere newsletter mensile!